Grazia e i Cantacronache

Verso la fine degli anni Cinquanta, nell’Italia della canzonetta e dei primi fermenti studenteschi e operai, cominciava la cosiddetta "rivoluzione dei cantautori".

Nacque coi "Cantacronache" un gruppo che comprendeva musicisti, scrittori e artisti di varia natura, tra i quali Italo Calvino, Pier Paolo Pasolini, Franco Fortini, Sergio Liberovici e buona parte dell’intellettualità del tempo. Lo scopo era quello di recuperare le radici di certa canzone popolare italiana e trasferirla al presente, facendone veicolo di comunicazione e denuncia per "chi non ha voce": la classe operaia, gli studenti, le donne, gli sfruttati, gli ultimi della società.
Il libro "Cantacronache. I cinquant’anni della canzone ribelle" di Giovanni Straniero e Carlo Rovello è la storia del gruppo-movimento fondato a Torino nel 1958. La storia è raccontata grazie ai contributi e alle testimonianze di quanti condivisero quell’esperienza o vi si sono successivamente rifatti e ispirati. Grazia Di Michele, per ovvie ragioni di età fa parte di quest’ultima categoria: suo è il merito di aver rispolverato le canzoni che Italo Calvino e Sergio Liberovici scrissero proprio in quel contesto. Grazia Di Michele ha proposto quelle canzoni in un lungo tour teatrale; successivamente le ha incise nel CD "Chiamalavita" e le ha presentate nel corso del Mittelfest 2008.
Nel libro di Giovanni Straniero e Carlo Povello, invece, è presente un’intevista in cui la cantautrice romana racconta la sua esperienza con le canzoni dei Cantacronache e la sua attività di cantautrice "impegnata".
Annunci

6 Risposte

  1. che belllooooo…lo leggerò sicuramente!!!
    GRAZIA TI ADOROOOOO..paolina

  2. Bello!!!!
    Beh … dovrei comprare qst libro solo x l’inervista!!!!!

    GRAZIA 6 UN MITOOOOOOOO!!!!!!!!!

    Alessia!!!!!

  3. Ciao a tutti e grazie per aver citato il mio libro, e grazie a Grazia per la splendida intervista che mi ha rilasciato.
    giovanni straniero

  4. Grazie per aver citato il nostro libro.Grazia è stata disponibilissima e le sue interpretazioni dei brani del Cantacronache sono originali e coinvolgenti.Ciao a tutti.

    Carlo Rovello

  5. @ Carlo, Giovanni, grazie a voi per il bel libro. Che dire? Siamo d’accordo. le interpretazioni di quelle canzoni fatte da Grazia Di Michele sono davvero “coinvolgenti”
    Auguri di buon Natale!

  6. Ciao a tutti!!!
    Lascio qst messaggio x vari motivi…

    oggi mi è venuta voglia di studiare storia della canzone italiana…ho aperto il libro di italiano…ho iniziato a leggere … e ki mi vedo??!! I Cantacronache!!! Wow…dovreste vedere qnt cose ho scritto io ai margini di qll pag…certo…purtroppo nn nominavano GRAZIA tra i cantautori..(a qll ci ho pensato io xo’..) uffa =(..

    Poi un altra cosa:
    volevo ringraziare ttt qll dello staff x tutto…x qst blog..e x ttt le informazioni ke ci date..
    Anke se a volte sembra ke nn commenta + nessuno..noi fan ci simao sempre…e soprattutto VOI ci dovete essere sempre eh!!!

    A presto

    Alessia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: